Pompa per massetto: a che serve?

Pompa per sottofondi: definizione.

La pompa per massetto o “pompa per sottofondi” è una macchina per lavori edili, precisamente per miscelare e trasportare, in posti anche elevati, il composto che costituisce il massetto.
Variano le dimensioni della macchina stessa e la forza con cui opera. Si immagini di dover portare una miscela di una certa densità all’ottavo piano di un condominio in costruzione. Se la Pompa non avesse abbastanza forza da spingere il composto allora non si riuscirebbe mai a finire il lavoro.

E’ costituita da un telaio sul quale si trova la camera di miscelazione, un contenitore in cui si immetono i prodotti che dovranno poi essere miscelati e la tramoggia di miscelazione e pompaggio dove il composto viene scaricato e mescolato. L’altro elemento importante è la pompa stessa che poi andrà a pompare il composto attraverso una tubazione in gomma verso la superficie dove sarà gettata.

Di solito la Pompa per sottofondi è dotata di due ruote, altri elementi d’appoggio per garantirne la stabilità, un gancio per il rimorchio e il trasporto. Questa pompa può avere un funzionamento continuo o discontinuo.

Altri Parametridella pompa per sottofondi

Trattandosi di una macchina specifica esistono alcuni parametri che lo caratterizzano tecnicamente.
Le caratteristiche fondamentali sono:
– La potenza e le caratteristiche del motore elettrico
– La capacità del compressore e la portata dell’aria
– Le caratteristiche della pompa dell’acqua
– La potenza del motore di mescolamento
– La quantità di composto che la macchina riesce a miscelare e trasportare nell’arco di un ora
– La presenza di un gruppo elettrogeno che supporti un lavoro continuo
– Il peso della macchina e la potenza della macchina.