Abbattimento polveri e odore in cantiere – importante

abbatimento polveri macchedil

Le polveri in cantiere

Esistono diverse tipologie di polveri che vengono prodotte da attività lavorative e professionali. In genere sono particelle di materia con dimensioni variabili tra 0,25 e 500 micron.

Polveri prodotte da demolizioni  in lavori edili.

Le polveri da demolizioni e costruzioni edili, sono polveri miste di composizione chimica differente .

Le polveri miste possono essere composte da silice, cemento, piombo, calce, fibre di ceramiche refrattarie etc. e possono essere fattore di rischio di malattie respiratorie .

Come abbattere le polveri e gli odori

La soluzione cannone impianto di nebulizzazione Conrad C 30 e Conrad C 52 su carrello risulta essere la più adeguata e vantaggiosa  . La nebulizzazione dell’acqua attira le particelle di materia che danno origine alle polveri dannose le cattura e le abbatte immediatamente senza dare la possibilità di disperdersi nell’atmosfera mantenendo consumi di acqua ridottissimi praticamente senza bagnare o allagare il perimetro circostante.

Le Polveri prodotte da rifiuti scarti di lavorazioni sul legno

Le particelle di polveri prodotte dalla raccolta di rifiuti da falegnameria, dal riciclaggio di materiali.In legno,la triturazione, il carico  lo scarico e la movimentazione della segatura di legno, la ricarica degli impianti di incenerimento, teleriscaldamento, scarti di legno e sughero, imballaggi di legno, hanno una dimensione variabile e più volatile.

In questo caso la soluzione per l’ abbattimento delle polveri è data utilizzando un impianto di nebulizzazione ad alta pressione, il quale atomizzando maggiormente l’acqua incrementa in modo sostanziale l’abbattimento delle particelle di polveri prodotte. Il sistemi denominato Conrad C 30 alta pressione e Conrad C 52 alta pressione sono sistemi ad elevato rendimento e ad alto risparmio energetico di acqua, con conseguente costo di esercizio molto basso.

Polveri ed odori prodotti da discariche di rifiuti solidi urbani

Nelle discariche controllate di rifiuti non pericolosi, quali i rifiuti solidi urbani, impianti di compostaggio, nel riciclaggio e nell’ incenerimento vengono prodotte polveri ed odori dannosi alla salute umana. Il compito delle discariche controllate che prevedono lo stoccaggio dei rifiuti in vari strati, è quello di abbattere la dispersione delle polveri e abbattere gli odori molesti. La soluzione ideale utilizzata è la nebulizzazione dell’acqua che genera un flusso di aria ed acqua atomizzata che una volta immessa nell’atmosfera appesantisce le particelle di polvere presenti causandone la caduta al suolo,  abbattendo allo stesso tempo gli odori molesti.   Infatti vengono utilizzati i cannoni  nebulizzatori Conrad C 30 e  Conrad C 52 montati in soluzione statica con automatismo di accensione e spegnimento e programma giornaliero con rotazione impostabile tipo dome 360°.

Tutti i sistemi di abbattimento polveri seguono le Direttive Macchine 2006/42 CE, le Direttive Bassa Tensione 2006/95 CE, Direttive Compatibilità Magnetiche 2004/108 CE.